Da quando vivo in Italia, il mio nemico #1 nelle pulizie e’ il calcare. Si forma con una velocita’ snervante e gli piace attaccarsi negli angolini piu’ difficili. Il sapone o i normali detersivi non servono a nulla per eliminarlo, e il Viakal sembra essere l’unico antidoto.. finche’ ho scoperto l’acido citrico: la soluzione naturale ed efficace per combattere il calcare.

Alle volte con le alternative naturali bisogna fare dei compromessi, ma per quanto riguarda l’acido citrico, vi assicuro che funziona addirittura meglio del Viakal.  Inoltre, non c’e bisogno di preoccuparsi degli effetti nocivi dell’acido citrico perche’ e’ una sostanza naturale presente nella frutta e nella verdura, e viene anche aggiunto a bibite, gelato, maionese, e molti altri alimenti per dare quel gusto un po aspro.

L’acido citrico, come suggerisce il nome, e’ un acido e quindi crea un ambiente sfavorevole per la crescita dei batteri, interferendo con le proteine necessarie per la loro sopravvivenza e riproduzione. Infatti viene comunemente utilizzata come conservante per i cibi, cosmetici e farmaci, ed e’ spesso aggiunto a integratori alimentari per abbassarne il pH (rendendolo più acidico) e renderlo biologicamente attivo per favorirne l’assorbimento.

Tornando pero’ al ruolo dell’acido citrico nelle pulizie di casa, non e’ solo importante usarlo per ridare lucidità alle cose, ma e’ anche utile per mantenerne la funzionalità. Il calcare, ovvero il calcio presente nelle rocce o falde acquifere, viene raccolto dall’acqua che ci scorre sopra prima di raggiunge le nostre case. Con il passare del tempo, questo accumulo di calcio sulle superfici può creare seri problemi specialmente ad elettrodomestici che utilizzano l’acqua, come lavatrici, bollitori d’acqua, e lavastoviglie. Il calcio interferisce anche con la creazione delle bolle di sapone, rendendo molti detersivi inefficaci.

L’acido citrico invece ha la capacita’ di reagire con il calcio, rendendo piu’ fragile la crosta formata e facilitandone la pulizia. Il suo livello di acidità e’ simile a quello dell’aceto, ma l’acido citrico e’ molto piu’ efficace nella battaglia contro il calcare.

Ecco la ricetta per un ottimo stray anticalcare:

Ingredienti:

  • 2 bicchieri di acqua calda o tiepida
  • 3 cucchiai da minestra di cristalli di acido citrico

Ingredienti Opzionali:

  • 10-20 gocce di olio essenziale* come il limone, lime, tea tree, o lavanda

*Non sono ancora sicura che gli oli essenziali aggiunti siano una buona idea: trovo che circa un giorno dopo aver fatto lo spray con gli oli, il profumo diventa piu’ pungente e meno gradevole; il mio suggerimento e’ tralasciare gli oli essenziali se prevedi di usarlo per molti giorni, ma se lo usi subito gli oli aggiungono un profumo fantastico.

Preparazione:

Versare tutti gli ingredienti in un contenitore a spray, chiudere bene e agitare tutto finche’ i cristalli di acido citrico si siano sciolti. L’acqua calda o tiepida aiutera’ a scioglierli più velocemente.

Alternativa semplici da provare: Alle volte trovo che ripassare uno straccio umido su una superficie con circa un cucchiaino di cristalli già versati direttamente sulla zona da disincrostare sia molto più veloce ed efficace.

Dove usare lo spray

Funziona benissimo su qualsiasi superficie dura a contatto con l’acqua, come i mobili in bagno e in cucina. Siccome ha capacita’ disinfettanti, e’ anche un ottimo prodotto per questi posti predisposti ad accumuli di batteri.

Un osservazione su ricette simili trovate in internet

Ho visto tante ricette che dicono di aggiungere il bicarbonato a una miscela simile, ma questo renderebbe lo spray inefficace. Il bicarbonato di sodio (basico) e l’acido citrico (acidico) subiscono una reazione chimica che neutralizza le proprietà di entrambe quando vengono mischiati; questo ovviamente eliminerebbe la capacità anticalcare del prodotto.

Altri usi utili dell’acido citrico

  • Per la pulizia e l’igiene del water: versare 2 cucchiai grandi di acido citrico nel water e usate la spazzola per il wc per aiutare a spargerli e scioglierli bene nell’acqua. Lasciateli agire tutta la notte e mattina dopo, prima di risciacquare, prendete di nuovo la spazzola e date una veloce spazzata all’interno del water per facilmente spazzolare via depositi di calcare e impurità. Tornerà tutto come nuovo!
  • Disincrostante per bollitore d’acqua: rassicurarsi prima di tutto che il bollitore sia spento e freddo; aggiungere abbastanza acqua per ricoprire tutta la superficie interna incrostata e aggiungerci un cucchiaio grande di acido citrico. Lasciare agire almeno un ora, ma consiglierei di lasciare un giorno intero per una pulizia perfetta. Risciacquare un paio di volte prima dell’uso normale.
  • Ottimizzare il lavoro della lavatrice: aggiungere un cucchiaio grande di acido citrico direttamente con il detersivo (sia con i panni che nell’apposito contenitore). Questo avra’ un azione ammorbidente e migliorera’ l’efficacia dei detersivi usati. Inoltre, essendo anticalcare, terra’ l’elettrodomestico in ottima forma per prolungarne la vita.
  • Pulizia dei vetri a contatto con l’acqua (come quelli della doccia): fare una soluzione a spray di un bicchiere di acqua mischiato con 1 cucchiaio grande di acido citrico. E’ possibile anche aggiungerci un bicchierino da caffe’ di vodka o alcool per eliminare l’effetto alone.
  • Rimuovere macchie da caffe’ o te’ nelle tazze: Con uno straccio per i piatti inumidito, raccogliere qualche pizzico di cristalli di acido citrico e strofinarlo all’interno delle tazze proprio come se fosse uno scrub; vedrete che le macchie spariranno come per magia.
  • Bombe da bagno per una pausa di benessere: per creare queste fantastiche bath bombs, mischiare insieme 1 bicchiere di amido di mais e 1 bicchiere di acido citrico. E’ facoltativo (ma consigliato) aggiungere 1 cucchiaio di olio per il corpo e oli essenziali a volontà. A questo punto, cominciate ad aggiungere qualche goccia di alcool (o vodka) piano piano finche’ la miscela comincia a compattarsi un po (come se fosse sabbia bagnata).  Riempite uno stampo di vostra scelta con questa miscela ben compatta e lasciate asciugare 24 ore o finche’ le bombette si asciughino completamente.
  • Risciacquo acido per capelli: avrete forse sentito parlare del risciacquo di aceto come balsamo per i capelli, ma l’acido citrico è un ottimo sostituto per chi non trova l’odore gradevole e per chi non la trova una soluzione pratica; per questa ricetta vi rimando a un altro articolo dedicato al risciacquo acido per capelli.

L’acido citrico si trova facilmente in negozi di pulizia per la casa o quelli di prodotti bio. Come potete vedere e’ fantastico per mille usi e dovrebbe sicuramente fare parte dei vostri prodotti per la pulizia di casa.
Voi lo usate? Avete suggerimenti per altri utilizzi? Commentate sotto per condividere le vostre idee ed esperienze.

E se volete provare altre soluzioni naturali per la pulizia della casa, vi suggerisco per esempio questa ricetta per un lavapiatti che non contiene sapone ma che è efficace a grazie alle fantastiche proprietà dei limoni!

Riferimenti:

Supporta questo blog

Ho personalmente usato e/o studiato ognuno dei prodotti riportati qui sopra. Se fate acquisti tramite questo link non vi sarà addebitata nessuna spesa aggiuntiva, ma mi permetterà di ricevere una piccola percentuale sulla vendita per continuare a gestire questo blog.