BELLEZZA,  SALUTE NATURALE

Risciacquo all’acido citrico: una soluzione naturale per i tuoi capelli

citric acid hair rinse Naturally in ItalyE’ difficile individuare alternative naturali per la cura dei capelli perchè tutti abbiamo esigenze, abitudini, e preferenze diverse.  Molti aspiranti ad uno stile di vita a impatto zero hanno accolto i risciacqui all’aceto come ottimo sostituto al solito balsamo, ma l’odore non piace a tutti e utilizzarlo fuori casa o in viaggio è poco pratico. Quindi dopo tanta ricerca ed esperimenti sui miei capelli ho trovato una semplice ed efficace alternativa: l’acido citrico

L’acido citrico è una sostanza naturale derivata dai limoni già usata nei cibi preparati e nei prodotti per la pelle. Poco fa ho scritto un’altro articolo sui suoi mille usi per la casa, ma i suoi benefici per i capelli sono molto simili a quelli dell’aceto; ovvero neutralizza il pH del cuoio capelluto proteggendolo da irritazioni o forfora, e migliora la qualità dei capelli rendendoli più forti, lucidi, e morbidi.  Le uniche grosse differenze sono che l’acido citrico è inodore e granulato, motivi per cui è la soluzione perfetta per viaggiare o per chi non vuole profumare di insalata mentre si fa la doccia in palestra.

Cosa serveCitric Acid Hair rinse travel kit

  • 1 cucchiaino scarso (1/4 teaspoon) di cristalli di acido citrico
  • 1 bicchiere di acqua
  • 1-2 gocce del tuo olio essenziale preferito (opzionale)

Come si usa

Prima di entrare nella doccia, metti l’acido citrico e l’olio essenziale in un bicchiere o contenitore a tua scelta. Porta questo contenitore con te nella doccia e mettici circa un bicchiere di acqua agitandolo leggermente se possibile per sciogliere e mischiare al meglio tutti i cristalli. Una volta arrivato il momento del balsamo, versa il mix sulla testa così da impregnare i capelli dalle punte alle radici. Sciacqua dopo qualche secondo.

Suggerimenti sui dosaggi

  • Dopo che hai usato l’acido citrico e si sono asciugati i tuoi capelli controlla il risultato: se i tuoi capelli sembrano troppo secchi prossima volta prova a incrementare la dose, e se invece sembrano come se fossero un pochino unti allora ti conviene riprovare diminuendo la dose di cristalli usati. Ci vorranno forse 2 o 3 prove finchè troverai le quantità giuste per te, ma ti assicuro che ne varrà la pena. Ricordati però che alcuni oli essenziali sono più oleosi di altri e che potrebbero contribuire all’effetto unto, quindi aggiustate le proporzioni anche in base a questo fattore.
  • Un cucchiaino da caffè scarso può sembrare veramente poco, specialmente se sei abituata ad usare tanto balsamo, ma fidatevi che per la maggior parte di voi sarà più che abbastanza.
  • Se decidi di aggiungerci gli oli essenziali oleosi trovo che ‘pucciare’ le punte dei capelli nel bicchiere di acido citrico sciolto prima di versarlo sulla testa permette alle punte di assorbire gli oli evitando la possibilità di  appesantire i capelli dalla radice.

Suggerimenti di viaggioCitric Acid hair rinse Naturally in Italy

  • Per i viaggi o per le docce in palestra ho un piccolo astuccio con un vasetto di vetro (come i campioncini di marmellata) pieno di cristalli di acido citrico, un cucchiaino dosato a 1/4 teaspoon (ma qualsiasi cucchiaino da caffè ovviamente va bene), e un olio essenziali preferito; questo piccolo vasetto mi fornisce decine di risciacqui.
  • Fin ora per me è risultato inutile portare in viaggio un contenitore per sciogliere e versare il risciacquo perchè gli alberghi hanno sempre un bicchiere a disposizione.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.